Un buon inizio alla giornata!

40 Episodes
Subscribe

By: Rigatio, Nicola Vollkommer

Il podcast quotidiano "Un buon inizio alla giornata!" scritto da Nicola Vollkommer e propostoVi in lingua italiana da Stephanie Campisi. Fatti stimolare, dal lunedì al venerdì, ascoltando un messaggio che rafforza la fede e ti sfida a vivere la Parola di Dio. L‘autenticità dei testi di Nicola Vollkommer e la simpatica voce di Stephanie Campisi vi vogliono motivare a vivere una vita di discepolato e di fiducia in Gesù Cristo.

#196 Cercasi nervi saldi. (01 Profeti)
#196
Today at 12:00 AM

"Se il mondo vi odia, sappiate che, prima di voi, ha odiato me. Il mondo vi amerebbe se foste suoi; ma non lo siete, perché scegliendovi, io vi ho fatto uscire dal mondo. Per questo il mondo vi odia." (Giovanni 15:18-19)

Informazioni: rigatio.it


#195 Messaggi dal mondo di Dio. (22 Due Regni)
#195
Last Friday at 12:00 AM

Speriamo che le riflessioni di questa serie vi abbiano incoraggiati e rafforzati ad aggrapparvi al Dio vivente, a servirlo senza compromessi e a diventare cittadini della sua città, seguendo l'esempio di Abramo, Mosè, Davide, Anna, Pietro e molti altri. 

Informazioni: rigatio.it             


#194 Lo scontro dei due mondi. (21 Due Regni)
#194
Last Thursday at 12:00 AM

1°Corinzi 15,21: "Infatti, poiché per mezzo di un uomo è venuta la morte, così anche per mezzo di un uomo è venuta la risurrezione dei morti; poiché, come tutti muoiono in Adamo, così anche in Cristo saranno tutti vivificati ".

Informazioni: rigatio.it


#193 Due discepoli di Gesù, molte somiglianze e strade che si separano. (20 Due regni)
#193
Last Wednesday at 12:00 AM

Pietro si umilia, cerca la vicinanza del Signore risorto e si impegna nuovamente a servire Gesù, a "pascere le sue pecore" (Giovanni 21,15-17).

Informazioni: rigatio.it


#192 Persi senza Dio, anche per i "buoni". (19 Due regni)
#192
Last Tuesday at 12:00 AM

"Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio, ma sono giustificati gratuitamente per la sua grazia, mediante la redenzione che è in Cristo Gesù." (Romani 3,23). 

Informazioni: rigatio.it


#191 "Perché lui sì e io no?" (18 Due Regni)
#191
09/26/2022

"Ma lui [il figlio maggiore] era arrabbiato e non voleva entrare. Ma suo padre uscì e gli parlò" (Luca 15:28). 

Informazioni: rigatio.it


#190 "L’ubbidire è meglio del sacrificio, dare ascolto vale più che il grasso dei montoni” (17 Due Regni)
#190
09/23/2022

"Chi scava una fossa vi cadrà" (Proverbi 26:27)

Informazioni: rigatio.it             


#189 Ostilità da chi ci sta più vicino. (16 Due Regni)
#189
09/22/2022

Preferiamo farci giustizia da soli, per pareggiare i conti con i nostri avversari, per far valere i nostri diritti e le nostre rivendicazioni? O accettiamo di subire perdite pur di avere la certezza che le nostre vie siano quelle del Signore? 

Informazioni: rigatio.it


#188 Disprezzata, derisa, chiamata alla maternità. (15 Due Regni)
#188
09/21/2022

"Il mio cuore esulta nel Signore, il Signore ha innalzato la mia potenza, la mia bocca si apre contro i miei nemici perché gioisco nella tua salvezza... Quelli che una volta erano sazi si offrono a giornata per il pane, e quanti erano affamati ora hanno riposo. La sterile partorisce sette volte, ma la donna che aveva molti figli diventa fiacca" (1°Samuele 2:1,5). 

Informazioni: rigatio.it


#187 Duello tra concorrenti disuguali. (14 Due Regni)
#187
09/20/2022

Se ci aggrappiamo a lui, anche noi sperimenteremo che le armi dirette contro di noi non avranno successo (Isaia 54,17)! 

Dio sia lodato per la Sua fedeltà che non finisce mai!

Informazioni: rigatio.it


#186 L'ora della verità per i figli di Giacobbe. (13 Due Regni)
#186
09/19/2022

Ciò che non impariamo per scelta nostra, ce lo insegna la vita a un certo punto. Il peccato non cade in prescrizione, prima o poi raggiunge il peccatore, come vediamo anche in tanti racconti bibblici. 

Informazioni: rigatio.it


#185 Un adolescente in crisi. (12 Due Regni)
#185
09/16/2022

"Avevate pensato del male contro di me, ma Dio ha pensato di convertirlo in bene per compiere quello che oggi avviene: per conservare in vita un popolo numeroso" (Genesi 50:20). 

Informazioni: rigatio.it             


#184 "Questa volta loderò il Signore!" (11 Due Regni)
#184
09/15/2022

Voglio incoraggiarvi a confidare nei tempi di Dio. Secondo Atti 1:7, non spetta a noi conoscere i tempi o le scadenze che Dio ha stabilito.

Informazioni: rigatio.it


#183 "Ma non è giusto!" (10 Due Regni)
#183
09/14/2022

Filippesi 4:4: "Rallegratevi sempre nel Signore; ve lo ripeto, rallegratevi!". Se avete qualche peso di questo tipo sul vostro cuore, oggi potrebbe essere il giorno giusto per abbandonarlo nelle mani di Gesù, per gioire di nuovo in lui e nella consapevolezza di essere salvati.

Informazioni: rigatio.it


#182 Il disonore del rifiuto. (09 Due Regni)
#182
09/13/2022

I gemelli beneficiano dell'eredità di una famiglia timorata di Dio e conoscono poco le lotte di fede che questa eredità è costata ai loro antenati. Anche Isacco ha un debole per i piaceri più raffinati della vita: uno dei motivi del suo affetto per Esaù è il buon cibo che gli cucina (Genesi 25,28).  

Informazioni: rigatio.it             


#181 Una tremenda lite tra fratelli. (08 Due regni)
#181
09/12/2022

Un interessante doppio significato. Un giovane arrogante e ambizioso diventa il padre delle dodici tribù da cui nascerà la nazione di Israele, di cui anche noi possiamo essere eredi. 

"Egli ha benedetto, e io non posso contraddire" (Numeri 23,20)

Informazioni: rigatio.it


#180 Due donne alla ricerca della felicità. (07 Due Regni)
#180
09/09/2022

Come spesso accade nella vita. Sara non è disposta a sopportare le conseguenze del suo piano difettoso. Agar non è da meno, e dopo la gravidanza si monta la testa e ostenta la sua superiorità. Abramo si tiene bellamente fuori. A un certo punto la tensione diventa insopportabile, Agar fa i bagagli e scappa. Tutto è così comprensibile, così umano. 

Informazioni: rigatio.it


#179 Vivere con la valigia in mano. (06 Due regni)
#179
09/08/2022

Come Caino, Lot cerca sicurezza nelle città terrene. Perde tutto. Abramo, come Abele, è erede di una città celeste - la stessa di Abele. Ha capito che "qui non abbiamo una città duratura" - e quindi non gli dispiace trascorrere il suo pellegrinaggio in questo mondo nelle tende. Dopo tutto, ha Dio stesso come amico e in Dio ha tutto ciò di cui ha bisogno. Spero che questo pensiero possa incoraggiare anche voi, oggi, come "figli di Abramo".

Informazioni: rigatio.it


#178 Il pellegrino e il suo seguace. (05 Due Regni)
#178
09/07/2022

La tragedia in tutto questo è che Lot era un uomo giusto. In 2° Pietro 2:7-8 leggiamo che Lot fu "un uomo giusto, rattristato dalla depravazione dei propri concittadini” (vedi anche Gen 19:7). Egli capì la gravità della situazione spirituale di Sodoma e cercò di richiamare alla ragione coloro che lo circondavano. Ma con un piede in questo mondo e uno nel regno di Dio, è difficile seguire Dio. 

Informazioni: rigatio.it


#177 Il sofferente e i suoi sbeffeggiatori. (04 Due Regni)
#177
09/06/2022

A volte il silenzio è il miglior consiglio. Come all'inizio della storia (in Giobbe 2:13). Lasciare che le cose facciano il loro corso, non farsi un'opinione, essere presenti per gli altri, piangere con loro, perseverare con loro e aspettare il Signore. 

Informazioni: rigatio.it


#176 Una storia di due città. (03 Due Regni)
#176
09/05/2022

"Per fede Abele offrì a Dio un sacrificio più eccellente di quello di Caino; per mezzo di essa gli fu resa testimonianza che egli era giusto, quando Dio attestò di gradire le sue offerte; e per mezzo di essa, benché morto, egli parla ancora". (Ebrei 11,4). Anche ad Abele viene data una città. Una molto migliore di quella costruita da Caino. Non rimane traccia degli imponenti palazzi e torri di Caino. Nemmeno un rudere. Non vale lo stesso per la città di Abele. La città che ha contribuito a costruire ha delle vere fondamenta e il suo costruttore non è che Dio stesso...


#175 Arrosto o verdure: cosa piace di più a Dio? (02 Due Regni)
#175
09/02/2022

"Inquieto e fuggiasco sarai sulla terra" (Genesi 4,12) Forse anche tu stai combattendo una lotta spirituale nella tua vita? Che la parola di Dio sia il tuo scudo!

Informazioni: rigatio.it


#174 Quando la Bibbia mi racconta la mia storia. (01 Due Regni)
#174
09/01/2022

"La nostra lotta, infatti, non è contro la carne e il sangue, ma contro le potenze, contro le autorità, contro i dominatori di queste tenebre, contro le forze spirituali della malvagità nel mondo celeste". (Efesini 6:12)

Informazioni: rigatio.it


#173 Due regni - e le persone che li rappresentano. (23 Io amo la mia chiesa)
#173
08/31/2022

La Bibbia è uno splendido insieme di materiale didattico. Le dottrine, le istruzioni per l'uso, i comandamenti e i principi vengono spiegati con chiarezza, ma dovremmo giudicare gli altri solo quanto anche noi stessi siamo disposti a essere giudicati. Atti 17:11, 1° Tessalonicesi 5:21, 2° Timoteo 3:15-17, 1° Giovanni 4:1, Matteo 7:2.

Informazioni: rigatio.it


#172 Perseverare fino alla fine. (22 Io amo la mia chiesa)
#172
08/30/2022

"Non hanno amato la loro vita fino alla morte!" (Apocalisse 12,11)

Informazioni: rigatio.it


#171 Persone a pezzi in un mondo a pezzi. (21 Io amo la mia chiesa)
#171
08/29/2022

Sappiamo di essere passati dalla morte alla vita perché amiamo i fratelli; chi non ama rimane nella morte. (1° Giovanni 3,14)

Chi sono io per non seguire il suo esempio, mettendomi in ginocchio per lavare i piedi ai Santi? (Giovanni 13:1-17)

 

Informazioni: rigatio.it             


#170 "Nessuno si prende cura di me". (20 Io amo la mia chiesa)
#170
08/26/2022

La migliore terapia contro l'autocommiserazione e l'egocentrismo patologico è andare in chiesa, scoprire che il bisogno degli altri è più grande del mio, che c'è una chiesa perseguitata che ha bisogno di preghiere e di donazioni, che io ho un ruolo indispensabile da svolgere qui e sono necessario. "Trattami come uno dei tuoi servi" (Luca 15,19), chiedeva il pentito quando tornava al padre: fammi servire. 

Informazioni: rigatio.it


#169 Quando il cammino della fede è solitario. (19 Io amo la mia chiesa)
#169
08/25/2022

Gesù lo dice chiaramente: prima Dio, poi il suo popolo. Sua madre e i suoi fratelli sono coloro che fanno la volontà del Padre, e queste relazioni devono avere un posto di rilievo nella nostra vita (Matteo 12,50). 

Informazioni: rigatio.it


#168 Che cos'è un culto biblico? (18 Io amo la mia chiesa)
#168
08/24/2022

Paolo conosceva solo Cristo e il suo crocifisso: "Io infatti non ho voluto conoscere tra voi altro che Gesù Cristo e il suo crocifisso" (1° Corinzi 2, 2).

Informazioni: rigatio.it


#167 L'addio alla perfezione. (17 Io amo la mia chiesa)
#167
08/23/2022

Facciamo del nostro meglio per il Signore in tutto quello che facciamo per suo conto, ma non dimentichiamo che siamo prima di tutto una famiglia.

Informazioni: rigatio.it             


#166 Una funzione in chiesa deve farci venire la pelle d’oca? (16 Io amo la mia chiesa)
#166
08/22/2022

Paolo ci esorta (in Colossesi 3,16) a far sì che la parola di Cristo dimori riccamente tra noi. Se c'è una chiave per un'esperienza di culto edificante, è questa!

Informazioni: rigatio.it


#165 "Io amo la mia chiesa" (15 Io amo la mia chiesa)
#165
08/19/2022

Ci possono essere molte famiglie di Dio, così come c'erano vari gruppi nell'antica nazione di Israele, con responsabili che seguivano oltre 50, 100 o addirittura mille persone. Posso e devo amare il mio – chiamiamolo "dipartimento" e sostenerlo, con tutte le sue debolezze. Ma dovrei anche incoraggiare gli altri a sostenere la loro parte di famiglia, senza mai cadere nell'errore che la mia comunità sia superiore alle altre.

In 1° Corinzi 1:12 Paolo mette in guardia proprio da questo tipo di comportamento.

Informazioni: rigatio.it


#164 La missione cristiana per i bambini (14 Io amo la mia chiesa)
#164
08/18/2022

“Lasciate che i bimbi vengano a me, non impediteglielo! Perché di costoro è il Regno dei Cieli!” (Matteo 19:14)

 

Informazioni: rigatio.it


#163 Davide, Golia & company... (13 Io amo la mia chiesa)
#163
08/17/2022

Qualche settimana fa, con i bambini, è emersa la domanda su come affrontare la sofferenza e la malattia, quando Dio non fa un miracolo e la guarigione o l'aiuto richiesti non avvengono.

 

Informazioni: rigatio.it             


#162 Quando una chiesa ristagna. (12 Io amo la mia chiesa)
#162
08/16/2022

Un cristiano maturo è in grado di affrontare un ambiente spirituale non ideale e fare del suo meglio per avere un impatto positivo, essere flessibile e indipendente. 

Secondo Gesù, due o tre cristiani sono sufficienti per una riunione edificante (Matteo 18,20).

 

Informazioni: rigatio.it


#161 Parole che non passeranno. (11 Io amo la mia chiesa)
#161
08/15/2022

"Poiché in verità vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, neppure un iota o un apice passerà dalla legge senza che tutto sia adempiuto." (Matteo 5,18)

Informazioni: rigatio.it             


#160 Quando l’aria viene a mancare. (10 Io amo la mia chiesa)
#160
08/12/2022

Una chiesa non è lì per fornire una piattaforma ai suoi membri, ma per fare discepoli di Gesù - e questo può significare che le persone devono imparare a trattenersi, a lasciare il posto agli altri. 

Informazioni: rigatio.it


#159 Quando le cose si fanno scomode in una chiesa. (09 Io amo la mia chiesa)
#159
08/11/2022

La proclamazione viva e convincente della Parola di Dio dovrebbe avere un ruolo centrale nella vita della chiesa. E la stessa Bibbia esorta con urgenza a far sì che la Parola di Dio dimori in noi con ricchezza (vedi Colossesi 3,16). 

Informazioni: rigatio.it


#158 L'epidemia del permissivismo. (08 Io amo la mia chiesa)
#158
08/10/2022

La chiesa, cioè le nostre congregazioni hanno un compito molto importante che è quello di coltivare una forte cultura dei single, in cui le persone si aiutino a vicenda a vivere secondo gli standard biblici. Fare in modo che i single siano al centro della chiesa, nei ministeri, nelle responsabilità. E poi, insegnare con fiducia ai nostri bambini e ai giovani l'ordine della creazione di Dio fin dalla più tenera età: un uomo, una donna, un anello, una promessa, per tutta la vita. Questa è la normalità, non è fondamentalismo o estremismo! È il nostro compito, cercare di dare il buon esempio, con gioia e n...


#157 Peccato tollerato e morte lenta. (07 Io amo la mia chiesa)
#157
08/09/2022

Capita spesso che gli errori nelle chiese si insidiano lentamente e impercettibilmente Le Chiese che scendono a compromessi su un punto cruciale di solito ne fanno altri perdendo proprio quei membri della chiesa che potrebbero dare il buon esempio. 

Informazioni: rigatio.it